enricoclick.it logo

Extremadura 2019 - Fauna

Torna indietro

L'Extremadura è l'estensione più grande e meglio conservata della montagna mediterranea al mondo. Tra le catene montuose delle valli del Tago e del Tiétar ci sono innumerevoli rocce, lecci, foreste e macchia mediterranea, nonché bacini e corsi d'acqua che formano un paesaggio tipicamente iberico che rende possibile l'esistenza di una fauna e una flora molto varia. ,
Dal Salto del Gitano (vedi foto) è possibile osservare comodamente cicogne nere, avvoltoi, gufi, avvoltoi e aquile imperiali, oltre a molti altri uccelli che nidificano tra alberi e le scogliere.

La Sierra de las Corchuelas custodisce tesori molto particolari in una grotta, oggi la grotta chiusa con una recinzione, una bellissima serie di pitture rupestri schematiche dell'età del bronzo che rappresentano gli abitanti della zona durante le loro cacce 5000 anni fa.

La morfologia di questo paesaggio è una conseguenza dell'evoluzione geologica dal Neoprotezoico superiore, 500 milioni di anni di storia lungo i quali si sono verificati mari poco profondi, formazione ed erosione di bacini sedimentari, formazione di catene montuose e rivolte tettoniche. Sottolinea la raña, uno dei sedimenti più comuni nella regione, alcune forme erosive come "oblò" fluviali, antiche quarziti e la grande diversità delle strutture tettoniche e sedimentarie registrate nelle rocce paleozoiche.
Frosone - Queste prime foto di passeracei sono state scattate alla Parilla nel capanno " La Pizarra" situato a due minuti a piedi dalla struttura di accoglienza. ]Trattasi di un capanno che può accoglere sei fotografi comodamente seduti su poltroncine.
Le foto si scattano a pochi metri da 2 a 6 metri e l'abbeverata è il punto di ristoro per molte specie.
Frosone
Queste prime foto di passeracei sono state scattate alla Parilla nel capanno " La Pizarra" situato a due minuti a piedi dalla struttura di accoglienza. ]Trattasi di un capanno che può accoglere sei fotografi comodamente seduti su poltroncine.
Le foto si scattano a pochi metri da 2 a 6 metri e l'abbeverata è il punto di ristoro per molte specie.
Strillozzo
Strillozzo
Cappellaccia - (Galerida cristata)
Cappellaccia - (Galerida cristata)
Strillozzo - si sgrulla dopo il bagnetto - nel guardare questo uccello (strillozzo) mentre si sgrulla l'acqua di dosso potreste pensare che ho utilizzato un tempo lento per registrare il movimento, invece lo scatto è stato realizzato a 1/500sec f5.6 con la Nikon D500 e come obiettivo il 500mm f4. Nonostante un tempo di scatto cosi veloce il movivento della testa è stato registrato. Pensate quanto si muove velocemete.
Strillozzo - si sgrulla dopo il bagnetto
nel guardare questo uccello (strillozzo) mentre si sgrulla l'acqua di dosso potreste pensare che ho utilizzato un tempo lento per registrare il movimento, invece lo scatto è stato realizzato a 1/500sec f5.6 con la Nikon D500 e come obiettivo il 500mm f4. Nonostante un tempo di scatto cosi veloce il movivento della testa è stato registrato. Pensate quanto si muove velocemete.
Storno
Storno
Ramarro verde
Ramarro verde
Grifone (Gyps fulvus)
Grifone (Gyps fulvus)
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus) - Questo avvoltoio ha una aperura alare di 250 - 285cm. è in forte declino, in Europa restano circa 1.000 coppie (prevalentemente in Spagna. In Italia è praticamente estinto anche se ultimamente ci sono stati alcuni avvistamenti.
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus)
Questo avvoltoio ha una aperura alare di 250 - 285cm. è in forte declino, in Europa restano circa 1.000 coppie (prevalentemente in Spagna. In Italia è praticamente estinto anche se ultimamente ci sono stati alcuni avvistamenti.
Nibbio bruno - Il nibbio è stato il primo rapace a posarsi dopo circa una mezz'oretta di attesa.
Nibbio bruno
Il nibbio è stato il primo rapace a posarsi dopo circa una mezz'oretta di attesa.
Grifone (Gyps fulvus)
Grifone (Gyps fulvus)
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus) - questo avvoltoio si è avvicinato al capanno saltellando, io stavo con la D500 (aps-c) e con il 500mm f4 ho scattato sperando di non tagliarlo, per fortuna è andata bene. E' un esemplare stupendo.
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus)
questo avvoltoio si è avvicinato al capanno saltellando, io stavo con la D500 (aps-c) e con il 500mm f4 ho scattato sperando di non tagliarlo, per fortuna è andata bene. E' un esemplare stupendo.
Grifone (Gyps fulvus)
Grifone (Gyps fulvus)
avvoltoi - Un grosso avvoltoio monaco si unisce al gruppo di grifoni per accaparrarsi anche lui qualche brandello della grossa capra
avvoltoi
Un grosso avvoltoio monaco si unisce al gruppo di grifoni per accaparrarsi anche lui qualche brandello della grossa capra
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus) - l'avvoltoio monaco ha individuato una grossa zampa e la sta portando via.
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus)
l'avvoltoio monaco ha individuato una grossa zampa e la sta portando via.
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus)
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus)
Extremadura 2019 - Fauna
Nibbio bruno - Las Viñas - E' il primo giorno a Las Viñas che dista circa 1,5 ore dalla Parrila. Qui ad attenderci c'è Merce R. Romero che ci farà da guida e ci darà preziosi suggerimenti. 
Questo capanno è posizionato in modo da poter scattare foto ai rapaci al volo ma allo stesso tempo ambientate con degli sfondi colorati in funzione dell'ambiente circostante.
I primi rapaci a scendere sono stati i nibbi, erano circa una cinquantina  esono venuti fino a pochi metri dal mio obiettivo.
Nibbio bruno - Las Viñas
E' il primo giorno a Las Viñas che dista circa 1,5 ore dalla Parrila. Qui ad attenderci c'è Merce R. Romero che ci farà da guida e ci darà preziosi suggerimenti.
Questo capanno è posizionato in modo da poter scattare foto ai rapaci al volo ma allo stesso tempo ambientate con degli sfondi colorati in funzione dell'ambiente circostante.
I primi rapaci a scendere sono stati i nibbi, erano circa una cinquantina esono venuti fino a pochi metri dal mio obiettivo.
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus) - ed ecco un altro scatto dell'avvoltoio monaco in atterraggio con un meraviglioso sfondo giallo. Questa foto l'ho cercata ed ho aspettato che un grifone passasse proprio li, questa volta la fortuna è stata dalla mia parte; il rapace è passato proprio dove si trovava il cespuglio di ginestra
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus)
ed ecco un altro scatto dell'avvoltoio monaco in atterraggio con un meraviglioso sfondo giallo. Questa foto l'ho cercata ed ho aspettato che un grifone passasse proprio li, questa volta la fortuna è stata dalla mia parte; il rapace è passato proprio dove si trovava il cespuglio di ginestra
Nibbio bruno - ecco un altro scatto al volo ma questa volta con lo sfondo verde
Nibbio bruno
ecco un altro scatto al volo ma questa volta con lo sfondo verde
Nibbio bruno - (Milvus migrans) - Stupendo Nibbio su un colorato e meraviglioso sfondo giallo verde
Nibbio bruno - (Milvus migrans)
Stupendo Nibbio su un colorato e meraviglioso sfondo giallo verde
Nibbio bruno - (Milvus migrans) - Questo scatto ritrae un nibbio, ma questa volta lo sfondo è scuro come il bosco in lontananza
Nibbio bruno - (Milvus migrans)
Questo scatto ritrae un nibbio, ma questa volta lo sfondo è scuro come il bosco in lontananza
Lepre
Lepre
Falco grillaio
Falco grillaio
Salto del Gitano - Il salto del gitano è sicuramente il punto di osservazione più famoso di tutto il parco di Monfragüe. Si tratta di un “balcone” che affaccia direttamente sul Peña Falcón, iconica falesia a picco sul fiume Tago, sulla quale nidificano molte delle coppie di grifoni e capovaccai presenti nel parco. Questo è indubbiamente il punto migliore per l’osservazione dei grifoni, che molto spesso volano e si posano molto vicini ai punti di osservazione. Oltre che per gli avvoltoi questo è in generale un ottimo punto per l’osservazione di diverse altre specie. Qui abbiamo potuto ammirare il passero solitario, diversi esemplari di cicogna nera (una in cova sul nido, poco distante dal letto del fiume), nibbi bruni e reali, un esemplare di aquila minore e diverse specie di passeriformi.
Salto del Gitano
Il salto del gitano è sicuramente il punto di osservazione più famoso di tutto il parco di Monfragüe. Si tratta di un “balcone” che affaccia direttamente sul Peña Falcón, iconica falesia a picco sul fiume Tago, sulla quale nidificano molte delle coppie di grifoni e capovaccai presenti nel parco. Questo è indubbiamente il punto migliore per l’osservazione dei grifoni, che molto spesso volano e si posano molto vicini ai punti di osservazione. Oltre che per gli avvoltoi questo è in generale un ottimo punto per l’osservazione di diverse altre specie. Qui abbiamo potuto ammirare il passero solitario, diversi esemplari di cicogna nera (una in cova sul nido, poco distante dal letto del fiume), nibbi bruni e reali, un esemplare di aquila minore e diverse specie di passeriformi.
Grifone (Gyps fulvus) - Oggi Max ci ha fatto fare un bel giro panoramico nel Parco naturale del Monfrague fermandosi qui al Salto del Gitano, un posto meraviglioso dove ho potuto fotografare questi meravigliosi rapaci mentre veleggiavano tra le rocce.
In questo posto magico abbiamo visto il nido della cicogna nera, il nido del capovaccaio, e l'aquila in cima ad una roccia non alla portata del mio 500mm
Grifone (Gyps fulvus)
Oggi Max ci ha fatto fare un bel giro panoramico nel Parco naturale del Monfrague fermandosi qui al Salto del Gitano, un posto meraviglioso dove ho potuto fotografare questi meravigliosi rapaci mentre veleggiavano tra le rocce.
In questo posto magico abbiamo visto il nido della cicogna nera, il nido del capovaccaio, e l'aquila in cima ad una roccia non alla portata del mio 500mm
Grifone (Gyps fulvus) - Mi trovavo in posto fantastico il "Salto del Gitano" e questo Grifone mi è passato talmente vicino che ho scattato d'istinto centrandolo perfettamente
Grifone (Gyps fulvus)
Mi trovavo in posto fantastico il "Salto del Gitano" e questo Grifone mi è passato talmente vicino che ho scattato d'istinto centrandolo perfettamente
Strillozzo all'abbeverata del capanno "La Pizarra"
Strillozzo all'abbeverata del capanno "La Pizarra"
Storno
Storno
Extremadura 2019 - Fauna
Merlo mentre fa il bagnetto
Merlo mentre fa il bagnetto
Gazza ali azzurre Iberica
Gazza ali azzurre Iberica
Gazza ali azzurre Iberica - Questo atteggiamento della gazza, ali leggermente aperte, una intensa vibrazione della coda leggermente a ventaglio, è il richiamo con il quale comunica al maschio che è pronta per l'accoppiamento.
Gazza ali azzurre Iberica
Questo atteggiamento della gazza, ali leggermente aperte, una intensa vibrazione della coda leggermente a ventaglio, è il richiamo con il quale comunica al maschio che è pronta per l'accoppiamento.
Nibbio bruno - questo capanno è circondato da bellissime roccie dove nibbi e grifoni atterrano per divorare le carogne.
E' possibile fotografarli a meno di 2 metri, bisogna essere pronti anche con un obiettivo molto corto tipo 24-70mm o 70-200mm.
Questo scatto è stato realizzato con la Nikon D850 (Full Frame) ed un 200mm (no crop)
Nibbio bruno
questo capanno è circondato da bellissime roccie dove nibbi e grifoni atterrano per divorare le carogne.
E' possibile fotografarli a meno di 2 metri, bisogna essere pronti anche con un obiettivo molto corto tipo 24-70mm o 70-200mm.
Questo scatto è stato realizzato con la Nikon D850 (Full Frame) ed un 200mm (no crop)
Nibbio bruno - Nikon D850 Nikon 200-500mm, f5,6 1/1500sec 6400 ISO
Nibbio bruno
Nikon D850 Nikon 200-500mm, f5,6 1/1500sec 6400 ISO
gri
gri
Grifone (Gyps fulvus)
Grifone (Gyps fulvus)
Nibbio bruno - ritratto
Nibbio bruno - ritratto
Airone rosso
Airone rosso
Falco grillaio
Falco grillaio
Falco grillaio - Mi trovo in un piccolo paesino di cui non ricordo il nome, nel centro del paesa c'è una chiesa nelle cui pareti hanno creto artificialmente dei fori che sono i nidi di molti falchi Grillai. Questo fatto fa capire quanto questi spagnoli sono sensibili all'ambiente ed alla fauna.
Falco grillaio
Mi trovo in un piccolo paesino di cui non ricordo il nome, nel centro del paesa c'è una chiesa nelle cui pareti hanno creto artificialmente dei fori che sono i nidi di molti falchi Grillai. Questo fatto fa capire quanto questi spagnoli sono sensibili all'ambiente ed alla fauna.
Cappellaccia - (Galerida cristata) - La cappellaccia è una specie di allodola ma leggermente più grande,a differenza dell'allodola ha la cresta molto più lunga ed appuntita che si nota anche quando è abbassata.
Cappellaccia - (Galerida cristata)
La cappellaccia è una specie di allodola ma leggermente più grande,a differenza dell'allodola ha la cresta molto più lunga ed appuntita che si nota anche quando è abbassata.
Verzellino
Verzellino
Canapino - (Hippolais polyglotta) - Siamo a nel mese di maggio e in Extremadura fa già molto caldo, ci sono circa 35 gradi, gli uccelli vengono qui all'abbeverata per bere ma anche per rinfrescarsi. Infatti quasi tutte le specie che ho fotografato hanno fatto il bagnetto.
Canapino - (Hippolais polyglotta)
Siamo a nel mese di maggio e in Extremadura fa già molto caldo, ci sono circa 35 gradi, gli uccelli vengono qui all'abbeverata per bere ma anche per rinfrescarsi. Infatti quasi tutte le specie che ho fotografato hanno fatto il bagnetto.
Strillozzo - (Emberiza calandra) - Lo strillozzo fa parte della famiglia degli Zigoli e presente anche in tutta Italia, ma negli ultimo 50 anni è in forte declino in Nord Europa
Strillozzo - (Emberiza calandra)
Lo strillozzo fa parte della famiglia degli Zigoli e presente anche in tutta Italia, ma negli ultimo 50 anni è in forte declino in Nord Europa
Fringuello allo specchio
Fringuello allo specchio
Ramarro verde
Ramarro verde
Extremadura 2019 - Fauna
Nibbio bruno
Nibbio bruno
Grifone (Gyps fulvus)
Grifone (Gyps fulvus)
Grifone (Gyps fulvus) - Gli avvoltoi si ammucchiavano intorno alla carogna e infilavano il lungo collo all'interno del corpo strappando le viscere, uno spettacolo crudele, ma la natura funziona cosi. Gli avvoltoi sono saprofagi e si nutrono di carogne.
Grifone (Gyps fulvus)
Gli avvoltoi si ammucchiavano intorno alla carogna e infilavano il lungo collo all'interno del corpo strappando le viscere, uno spettacolo crudele, ma la natura funziona cosi. Gli avvoltoi sono saprofagi e si nutrono di carogne.
Grifone (Gyps fulvus) - la testa e il collo del grifone sono ancora leggermente colorati di rosso, segno che ha infilato tutto il collo nel ventre dell'animale per nutrirsi delle viscere.
Grifone (Gyps fulvus)
la testa e il collo del grifone sono ancora leggermente colorati di rosso, segno che ha infilato tutto il collo nel ventre dell'animale per nutrirsi delle viscere.
Grifone (Gyps fulvus)
Grifone (Gyps fulvus)
avvoltoi - sono circondato da avvoltoi, sono venuti più vicini al capano per abbeverarsi e qualcono si posa addirittura sul tetto del capanno.
avvoltoi
sono circondato da avvoltoi, sono venuti più vicini al capano per abbeverarsi e qualcono si posa addirittura sul tetto del capanno.
Grifone (Gyps fulvus) - Grifoni all'abbeverata a due metri dal mio obiettivo.
Foto scattata con il 24-70mm settato a 42mm
Grifone (Gyps fulvus)
Grifoni all'abbeverata a due metri dal mio obiettivo.
Foto scattata con il 24-70mm settato a 42mm
Strillozzo - Capanno "EL Tocon" la Parilla
In questo capanno ci sono venuto di pomeriggio quando era possibile fotografare solo in controluce. Faceva un caldo pazzesco. Mi aspettavo di fotografare il passero solitario maschio, ma non sono stato fortunato perchè ho visto solo lo strillozzo, una averla con preda, frosoni, tortore ed una pernice rossa che usciva dal bosco in lontananza.
Strillozzo
Capanno "EL Tocon" la Parilla
In questo capanno ci sono venuto di pomeriggio quando era possibile fotografare solo in controluce. Faceva un caldo pazzesco. Mi aspettavo di fotografare il passero solitario maschio, ma non sono stato fortunato perchè ho visto solo lo strillozzo, una averla con preda, frosoni, tortore ed una pernice rossa che usciva dal bosco in lontananza.
Passero maschio
Passero maschio
Grifone (Gyps fulvus) - dopo circa un'ora che eravamo nel capanno sono arrivati gli avvoltoi che si sono lanciati a tutta velocità sugli animali morto sollevando un gran polverone.
Questa è stata la seconda volta che ho assistito a questo emozionate spettacolo. Ricordo che i Grifoni sono uccelli con apertura alare di due metri e mezzo quindi quando si avvicinano fanno veramente impressione.
Grifone (Gyps fulvus)
dopo circa un'ora che eravamo nel capanno sono arrivati gli avvoltoi che si sono lanciati a tutta velocità sugli animali morto sollevando un gran polverone.
Questa è stata la seconda volta che ho assistito a questo emozionate spettacolo. Ricordo che i Grifoni sono uccelli con apertura alare di due metri e mezzo quindi quando si avvicinano fanno veramente impressione.
Nibbio bruno
Nibbio bruno
Nibbio bruno - (Milvus migrans) - Ho fatto anche molti tentativi di panning qualcuno dei quali è discretamente riuscito
Nibbio bruno - (Milvus migrans)
Ho fatto anche molti tentativi di panning qualcuno dei quali è discretamente riuscito
Capovaccaio adulto - (Neophron percnopterus) - mentre scattavo foto a nibbi e grifoni è apparso dal nulla questo meraviglio esemplare di capovaccaio adulto che però non si è posato impedendomi cosi di scattare un bel ritratto.
Capovaccaio adulto - (Neophron percnopterus)
mentre scattavo foto a nibbi e grifoni è apparso dal nulla questo meraviglio esemplare di capovaccaio adulto che però non si è posato impedendomi cosi di scattare un bel ritratto.
La Faina - Le foto di notte sono state scattate alla Finca La Parrila nel capanno "Bebedero arboreo" dove ho tentato per tre notti di seguito di fotografare la tanto agognata Genetta. Devo dire che questo viaggio in Extremadura ed in particolare alla Finca La Parilla l'ho organizzato con il preciso obiettivo di vedere la Genetta, ma purtroppo mi sono dovuto accontenare della faina.
La Faina
Le foto di notte sono state scattate alla Finca La Parrila nel capanno "Bebedero arboreo" dove ho tentato per tre notti di seguito di fotografare la tanto agognata Genetta. Devo dire che questo viaggio in Extremadura ed in particolare alla Finca La Parilla l'ho organizzato con il preciso obiettivo di vedere la Genetta, ma purtroppo mi sono dovuto accontenare della faina.
Pernice rossa
Pernice rossa
Calandra - (Melanocorypha calandra) - Queste sterminate pianure sembrano aride ed inospitali invece non è cosi, perchè si può avvistare una gran varietà di fauna come la penice rosse, calandra, calandrella, rapaci, lepri, cicogne, ganga, ghiandaia marina etc...
Io mi riferisco sempre al mese di maggio.
Calandra - (Melanocorypha calandra)
Queste sterminate pianure sembrano aride ed inospitali invece non è cosi, perchè si può avvistare una gran varietà di fauna come la penice rosse, calandra, calandrella, rapaci, lepri, cicogne, ganga, ghiandaia marina etc...
Io mi riferisco sempre al mese di maggio.
Passero solitario - (Monticola solitarius) - Un Passero solitario si gode il panorama affacciato su una roccia a strapiombo sul fiume Tago.
La distanza era veramente tanta e il crop eccessivo a discapito della qualità. Questo scatto comunque resta come documentazione  di un incontro raro in un posto fantastico come il Salto del Gitano
Passero solitario - (Monticola solitarius)
Un Passero solitario si gode il panorama affacciato su una roccia a strapiombo sul fiume Tago.
La distanza era veramente tanta e il crop eccessivo a discapito della qualità. Questo scatto comunque resta come documentazione di un incontro raro in un posto fantastico come il Salto del Gitano
Capovaccaio adulto - (Neophron percnopterus) al Salto del Gitano - Capovaccaio nel suo nido a picco sul fiume Tago. Molto lontano dal mio teleobiettivo.
Capovaccaio adulto - (Neophron percnopterus) al Salto del Gitano
Capovaccaio nel suo nido a picco sul fiume Tago. Molto lontano dal mio teleobiettivo.
Aquila imperiale - Salto del Gitano - Ho scattato solo per documentare l'evento, ma l'aquila si trovava dall'altro lato del fiume Tago in cima ad uno enorme masso a diverse centinaia di metri di distanza
Aquila imperiale - Salto del Gitano
Ho scattato solo per documentare l'evento, ma l'aquila si trovava dall'altro lato del fiume Tago in cima ad uno enorme masso a diverse centinaia di metri di distanza
Passero maschio
Passero maschio
Fringuello dopo il bagnetto  - Con il caldo del primo pomeriggio sono tanti gli uccelli che vengono a rinfrescarsi all'abbeverata "La Pizarra" e questo fringuello ne è la dimostrazione. Scuote il capo talmente velocemente che pur scattandoa una velocità di 1/750 sec. f/6.7 400ISO sono riuscito a registrarne il movimento.
Fringuello dopo il bagnetto
Con il caldo del primo pomeriggio sono tanti gli uccelli che vengono a rinfrescarsi all'abbeverata "La Pizarra" e questo fringuello ne è la dimostrazione. Scuote il capo talmente velocemente che pur scattandoa una velocità di 1/750 sec. f/6.7 400ISO sono riuscito a registrarne il movimento.
Frosone mentre si abbevera
Frosone mentre si abbevera
Gazza ali azzurre Iberica
Gazza ali azzurre Iberica
Gazza ali azzurre Iberica
Gazza ali azzurre Iberica
Gazza ali azzurre Iberica - Non sono trascorsi più 3 o 4 secondo dall'inconfondibile richiamo della femmina, quando il maschio più vicino le è saltato addosso per l'accoppiamento eper il proseguimento dei questa stupenda ed endemica specie iberica.
Gazza ali azzurre Iberica
Non sono trascorsi più 3 o 4 secondo dall'inconfondibile richiamo della femmina, quando il maschio più vicino le è saltato addosso per l'accoppiamento eper il proseguimento dei questa stupenda ed endemica specie iberica.
Nibbio bruno in controluce
Nibbio bruno in controluce
Nibbio bruno in controluce - Nikon D850 220mm f5,6 2500ISO
Nibbio bruno in controluce
Nikon D850 220mm f5,6 2500ISO
Grifone (Gyps fulvus) e cicogna bianca - Ad un certo momento è arrivara una cicogna ed è atterrata proprio immezzo a Grifoni e ai nibbi,io pensavo che i rapaci la cacciassero invece la cicogna con il suo lungo e robusto becco si faceva rispettare e non aveva certo paura di questi grossi rapaci.
Grifone (Gyps fulvus) e cicogna bianca
Ad un certo momento è arrivara una cicogna ed è atterrata proprio immezzo a Grifoni e ai nibbi,io pensavo che i rapaci la cacciassero invece la cicogna con il suo lungo e robusto becco si faceva rispettare e non aveva certo paura di questi grossi rapaci.
Grifone (Gyps fulvus) in atterraggio - Ho visto e fotografato tanti atterraggi di grifoni su queste rocce.
Questa foto è stata scattata nel pomeriggio in leggero controluce.
Grifone (Gyps fulvus) in atterraggio
Ho visto e fotografato tanti atterraggi di grifoni su queste rocce.
Questa foto è stata scattata nel pomeriggio in leggero controluce.
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus) - Primissimo piano
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus) - Primissimo piano
Taccola
Taccola
Falco grillaio
Falco grillaio
Falco grillaio appena involato dal nido
Falco grillaio appena involato dal nido
Frosone
Frosone
Verzellino
Verzellino
Canapino - (Hippolais polyglotta)
Canapino - (Hippolais polyglotta)
Storno che fa il bagnetto
Storno che fa il bagnetto
Grifone (Gyps fulvus) - Questa è la vista che avevo dal capanno dove sono scesi gli avvoltoi. Dopo circa una mezz'oretta di attesa sono scesi i primi Nibbi a pochi metri dalla mia postazione, subito dopo è sceso un avvoltoio (la sentinella) che si è assicurato che la situazione fosse tranquilla, sono stato dopo circa 10 minuti senza fare uno scatto per non insospettire la sentinella, subito dopo si è scatenato il putiferio, centinaia di avvoltoi hanno iniziato ad atterrare nei pressi del capanno facendo una gran confusione ed alzando un gran polverone che rendeva persino difficile scegliere il soggetto da fotografare, infatti ho montato il 24-70 sulla mia Nikon D850 e mi sono divertito a fare scatti panoramici e brevi riprese. Una volta atterrati la situazione si è stabilizzata ed ho cominciato a scattare con la D500 e D850.Non dimenticherò mai quei 5 minuti in cui tutti quelli grandi uccelli con apertura alare di 250 - 285cm. si sono avventati sulle prede (carogne maleodoranti)
Grifone (Gyps fulvus)
Questa è la vista che avevo dal capanno dove sono scesi gli avvoltoi. Dopo circa una mezz'oretta di attesa sono scesi i primi Nibbi a pochi metri dalla mia postazione, subito dopo è sceso un avvoltoio (la sentinella) che si è assicurato che la situazione fosse tranquilla, sono stato dopo circa 10 minuti senza fare uno scatto per non insospettire la sentinella, subito dopo si è scatenato il putiferio, centinaia di avvoltoi hanno iniziato ad atterrare nei pressi del capanno facendo una gran confusione ed alzando un gran polverone che rendeva persino difficile scegliere il soggetto da fotografare, infatti ho montato il 24-70 sulla mia Nikon D850 e mi sono divertito a fare scatti panoramici e brevi riprese. Una volta atterrati la situazione si è stabilizzata ed ho cominciato a scattare con la D500 e D850.Non dimenticherò mai quei 5 minuti in cui tutti quelli grandi uccelli con apertura alare di 250 - 285cm. si sono avventati sulle prede (carogne maleodoranti)
Nibbio bruno - (Milvus migrans)
Nibbio bruno - (Milvus migrans)
Grifone (Gyps fulvus)
Grifone (Gyps fulvus)
Capovaccaio giovane - (Neophron percnopterus)
Capovaccaio giovane - (Neophron percnopterus)
Grifone (Gyps fulvus)
Grifone (Gyps fulvus)
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus) in volo volo sopra il capanno
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus) in volo volo sopra il capanno
Corvo imperiale
Corvo imperiale
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus)
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus)
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus) - l'avvoltoio si avvicina alla preda
Avvoltoio monaco - (Aegypius monachus)
l'avvoltoio si avvicina alla preda
Grifone (Gyps fulvus)
Grifone (Gyps fulvus)
Averla capirossa
Averla capirossa
Nibbio bruno
Nibbio bruno
Grifone (Gyps fulvus) - Il divertimento è stato quello di fotografare questi magnifici rapaci al volo con le montagne come sfondo
Grifone (Gyps fulvus)
Il divertimento è stato quello di fotografare questi magnifici rapaci al volo con le montagne come sfondo
Nibbio bruno
Nibbio bruno
Nibbio bruno - (Milvus migrans) - Ritratto
Nibbio bruno - (Milvus migrans) - Ritratto
Nibbio bruno - ed ecco una delle foto che volevo realizzare, uno scatto al volo con uno sfondo colorato che non sia il solito cielo azzurro.
Nibbio bruno
ed ecco una delle foto che volevo realizzare, uno scatto al volo con uno sfondo colorato che non sia il solito cielo azzurro.
La Faina - l'appostamento notturno in questo capanno richiede tanta pazienza e forza di volonta perchè si entra nel capanno verso le 21:00 e si esce verso le 03:00, Dopo cena la bravissima Silvia ci accompagnava al capanno con la Jeep e ci veniva a riprendere alle tre. Dopo qualche ora in silenzio gli occhi cominciano a chiudersi si rischia di addormentarsi. La lotta per non addormentarsi è veramente dura, sarebbe imperdonabile trascorrere 6 ore nel capanno e addormentarsi proprio in quei 30 secondi quando la genetta viene a mangiare. Non solo non dormivo di notte, ma la mattina mi dovevo alzare alle 7 altrimenti mi lasciavano a piedi. E' stata veramente dura, quando sono tornato a casa ho dormito una settimana di seguito.
La Faina
l'appostamento notturno in questo capanno richiede tanta pazienza e forza di volonta perchè si entra nel capanno verso le 21:00 e si esce verso le 03:00, Dopo cena la bravissima Silvia ci accompagnava al capanno con la Jeep e ci veniva a riprendere alle tre. Dopo qualche ora in silenzio gli occhi cominciano a chiudersi si rischia di addormentarsi. La lotta per non addormentarsi è veramente dura, sarebbe imperdonabile trascorrere 6 ore nel capanno e addormentarsi proprio in quei 30 secondi quando la genetta viene a mangiare. Non solo non dormivo di notte, ma la mattina mi dovevo alzare alle 7 altrimenti mi lasciavano a piedi. E' stata veramente dura, quando sono tornato a casa ho dormito una settimana di seguito.
Pernice rossa
Pernice rossa
Calandrella - (Calandrella brachydactyla)
Calandrella - (Calandrella brachydactyla)
Grifone (Gyps fulvus) - Oggi Max ci ha fatto fare un bel giro panoramico nel Parco naturale del Monfrague fermandosi qui al Salto del Gitano, un posto meraviglioso dove ho potuto fotografare questi meravigliosi rapaci mentre veleggiavano tra le rocce.
In questo posto magico abbiamo visto il nido della cicogna nera, il nido del capovaccaio, e l'aquila in cima ad una roccia non alla portata del mio 500mm
Grifone (Gyps fulvus)
Oggi Max ci ha fatto fare un bel giro panoramico nel Parco naturale del Monfrague fermandosi qui al Salto del Gitano, un posto meraviglioso dove ho potuto fotografare questi meravigliosi rapaci mentre veleggiavano tra le rocce.
In questo posto magico abbiamo visto il nido della cicogna nera, il nido del capovaccaio, e l'aquila in cima ad una roccia non alla portata del mio 500mm
Grifone (Gyps fulvus)
Grifone (Gyps fulvus)
Frosone spettinato dal forte vento - Foto scattata alla Parrilla nel primo pomeriggio al capanno "La Pizarra"
Frosone spettinato dal forte vento
Foto scattata alla Parrilla nel primo pomeriggio al capanno "La Pizarra"
Strillozzo fa capolino tra la vegetazione dell'abbeverata
Strillozzo fa capolino tra la vegetazione dell'abbeverata
Cinciallegra -  Las Viñas - Mi trovo per la seconda volta a Las Viñas in un capanno interrato con una abbeverata fantastica dove è possibile scattare quasi rasoterra. Qui le specie che vengono ad abbeverarsi sono veramente tante, ma le più significative sono il raro Usignolo d'Africa e lo Zigolo nero che però non sono riuscito a vedere al contrario dei miei amici che al mattino li hanno fotografati in tutte le pose.
Cinciallegra - Las Viñas
Mi trovo per la seconda volta a Las Viñas in un capanno interrato con una abbeverata fantastica dove è possibile scattare quasi rasoterra. Qui le specie che vengono ad abbeverarsi sono veramente tante, ma le più significative sono il raro Usignolo d'Africa e lo Zigolo nero che però non sono riuscito a vedere al contrario dei miei amici che al mattino li hanno fotografati in tutte le pose.
Averla capirossa
Averla capirossa
Cardellino
Cardellino
Verdone
Verdone
Nibbio bruno - Las Viñas - Nel pomeriggio Merce, la nostra fantastica guida,  mi accompagna in un nuovo capanno per fotografare i rapaci dove il giorno prima non avevo visto neanche un volatile ed ero morto dal caldo, questa volta invece Merce mi assicura che i Grifoni scenderanno a mangiare e cosi è stato. Sono scesi Nibbi, Grifoni, avvoltoi monaci e perfino una bellissima cicogna bianca, una vera goduria!!!
Nibbio bruno - Las Viñas
Nel pomeriggio Merce, la nostra fantastica guida, mi accompagna in un nuovo capanno per fotografare i rapaci dove il giorno prima non avevo visto neanche un volatile ed ero morto dal caldo, questa volta invece Merce mi assicura che i Grifoni scenderanno a mangiare e cosi è stato. Sono scesi Nibbi, Grifoni, avvoltoi monaci e perfino una bellissima cicogna bianca, una vera goduria!!!
Nibbio bruno - Anche questo scatto è stato realizzato con un 200mm a non più do 3 metri
Nibbio bruno
Anche questo scatto è stato realizzato con un 200mm a non più do 3 metri
Nibbio bruno - Da questa postazione si ha pochissima visuale per scattare al volo in quanto vi sono molti alberi che limitano la visuale, però quando gli uccelli si presentano davanti al capanno con  lo sfondo colorato il risultato è meraviglioso, inoltre questa luce del pomeriggio mi obbliga a scattare in controluce, ma esalta i colori.
Nibbio bruno
Da questa postazione si ha pochissima visuale per scattare al volo in quanto vi sono molti alberi che limitano la visuale, però quando gli uccelli si presentano davanti al capanno con lo sfondo colorato il risultato è meraviglioso, inoltre questa luce del pomeriggio mi obbliga a scattare in controluce, ma esalta i colori.
Grifone (Gyps fulvus) si nutre delle interiora della carogna - ecco un grifone con le viscere della carogna nel robusto becco. Una scena certamente cruenta, ma questo è il cibo di questi rapaci saprofagi.
Grifone (Gyps fulvus) si nutre delle interiora della carogna
ecco un grifone con le viscere della carogna nel robusto becco. Una scena certamente cruenta, ma questo è il cibo di questi rapaci saprofagi.
Nibbio bruno - Questo nibbio si è posato sui rami secchi di un albero a meno di 10mt dal mio obiettivo.
Nibbio bruno
Questo nibbio si è posato sui rami secchi di un albero a meno di 10mt dal mio obiettivo.
Tarabusino tra le canne. - Purtroppo era un pò lontano e molto ben mimetizzato
Tarabusino tra le canne.
Purtroppo era un pò lontano e molto ben mimetizzato
Falco grillaio
Falco grillaio
Falco grillaio
Falco grillaio
Falco Grillaio e Taccola - Ho assistito a questa scena che mi ha lasciato veramente estrerefatto.
Il falco Grillaio è entrato nel nido con un  grosso insetto nel becco, subito dopo si è presentata questa Taccola che è andata davanti al nido per infastidire il falco, il quale si è affacciato per allontanarla, ma con l'insetto ancora nel becco, a quel punto la Taccola con un rapidissimo scatto glielo rubato dal becco(vedi foto) e si è allontanata velocente. Credo che il grillaio ci sia rimasto molto male.
Falco Grillaio e Taccola
Ho assistito a questa scena che mi ha lasciato veramente estrerefatto.
Il falco Grillaio è entrato nel nido con un grosso insetto nel becco, subito dopo si è presentata questa Taccola che è andata davanti al nido per infastidire il falco, il quale si è affacciato per allontanarla, ma con l'insetto ancora nel becco, a quel punto la Taccola con un rapidissimo scatto glielo rubato dal becco(vedi foto) e si è allontanata velocente. Credo che il grillaio ci sia rimasto molto male.

120 images | slideshow

Share
Link
https://www.enricoclick.it/extremadura_2019_fauna-r12019
CLOSE
loading